LISTA DI CANTI
(pagina di un altro blog)

Angel dal ciel disceso
(Alla Nunciata di Fossano)

Giovenale Ancina, dal Tempio Armonico della Beatissima Vergine, 15991

Angel dal ciel disceso,
in bel sembiante umano,
scopre a Donzella umil,
scopre a Donzella umil come si incarne
il Re del Ciel Sovrano,
per ristorar il mondo,
per ristorar il mondo e per salvarne.

Ave, di grazia piena,
teco è il Signor potente;
come clemente sei,
come clemente sei Tu, dolce e pia,
e del Suo amore ardente,
o benedetta Vergin,
o benedetta Vergine Maria!

Ave, beata e santa,
di Dio gran Genitrice,
porta felice a noi,
porta felice a noi del Paradiso,
ove il tuo amor n’allice;
fa’ che godiamo in Cielo,
fa’ che godiamo in Ciel del Tuo bel viso.

Ave, del Cielo Regina,
degli Angeli pur Donna;
alta colonna a noi,
alta colonna a noi di speme in terra;
quaggiù stendi tua gonna
per velo e scudo forte,
per velo e scudo forte in tanta guerra.

NOTE:
n’allice = ci attrae, ci attira (nel senso dell’attrattiva, non del tirare)
Donna = Domina, cioè Signora

.

La versione degli Amici Cantores

(molto bella; anche utile per imparare la voce principale,
che è quella della prima strofa)

.

La versione del Coro Millennium
(anch’io l’ho cantata così)

.

Uso nella liturgia: non so
Posizione: come sopra

Per me è difficilissimo capire quale sia il posto dei canti, salvo qualche eccezione. Un canto come questo, a me pare adatto alla liturgia ma dove metterlo… è un mistero. Io, per dire, l’ho solo eseguito in concerto, non ricordo che l’abbiamo mai eseguito a Messa.

Normalmente un canto in onore di Maria si fa al congedo. Siccome però “Angel dal ciel disceso” è un canto di ascolto, escluderebbe l’assemblea dal cantare e questo non è cosa buona.

Forse si potrebbe fare durante o dopo la comunione, come canto di ascolto, in occasione delle feste della Madonna.

Di sicuro lo si può inserire nella playlist dell’Avvento.

.

****************

1 Il Tempio armonico della beatissima Vergine è una raccolta di canti che non sono stati scritti da Ancina ma da altri, oppure sono testi suoi sulla musica di canzoni profane allora in voga. Solo cinque composizioni sono di sua produzione, e una è questa. Fossano, suo paese natale, si trova in provincia di Cuneo.